Tanti ospiti a Tirano e Sondalo

Giovedì 18 ottobre una delegazione dell'Unitrè di Tirano, una settantina di persone compresi alcuni accompagnatori e cittadini tiranesi, ha fatto visita alla centrale di Tirano prendendo contatto direttamente con una realtà imprenditoriale sviluppata sul territorio locale e sovente poco conosciuta. Il folto gruppo di tiranesi si è reso conto di persona del lavoro svolto ed ha potuto conoscere più da vicino le strutture e gli impianti della TCVVV Spa. Dopo questa, alle centrali valtellinesi di Tirano e Sondalo ha fatto visita l'onorevole Claudio Franci - segretario della commissione permanente agricoltura - ed anche i parlamentare toscano ha potuto raccogliere favorevoli impressioni sull'iniziativa dalla società che opera in Valtellina. Altro importante incontro/visita è quello del 21 ottobre. In occasione della Consulta regionale di Legambiente in programma per questo fine settimana nel capoluogo aduano, i delegati dei circoli lombardi dell'associazione ambientalista avranno modo di visitare le strutture della Teleriscaldamento Cogenerazione Valcamonica Valtellina e Valchiavenna Spa, approfondendo gli aspetti della produzione energetica utilizzando fonti rinnovabili. L'onorevole Claudio Franci in vista agli impianti di Tirano firma il registro dei visitatori che si è notevolmente arricchito negli ultimi mesi.

Ott 19 2001

Importante visita alla centrale di Sondalo e Tirano

L’onorevole Emerenzio Barbieri (membro della commissione lavoro) e l’onorevole Ettore Peretti (membro della commissione agricoltura) sono stati ospiti nella giornata odierna della Società Teleriscaldamento Cogenerazione Valcamonica, Valtellina e Valchiavenna. I due parlamentari sono stati invitati dal presidente Walter Righini a visitare le realtà energetiche di Sondalo e Tirano, le due centrali a biomassa che hanno aperto la strada al teleriscaldamento in Valtellina. Gli onorevoli Barbieri e Peretti hanno mostrato interesse per le due iniziative ed hanno manifestato il loro apprezzamento per il lavoro intrapreso dalla società. Durante la visita Walter Righini, presidente della Tcvvv e della Fiper, la federazione italiana che riunisce i produttori di energia da fonti rinnovabili, ha illustrato ai due parlamentari le problematiche che le società rappresentate dalla Fiper stanno incontrando. Su tutte quella del credito di imposta derivante dalla applicazione dello sconto energetico agli utenti. Problematiche che il presidente Righini ha illustrato in un recente incontro al Ministero delle Finanze a Roma. Accanto all’interesse ed all’apprezzamento per le iniziative, da parte dei due parlamentari è stata manifestata la piena disponibilità a collaborare per la soluzione delle problematiche sul tappeto che interessano tutti i soci della Federazione dei produttori di energia da fonti rinnovabili che - è stato ricordato - mantiene stretti rapporti con l’Enea, il CNR di Firenze ed altri enti per meglio affrontare le più diverse questioni tecniche, economiche e gestionali. Dopo la visita alle centrali di Sondalo e di Tirano si è svolto un incontro di lavoro con i vertici della società Tcvvv, gli onorevoli Barbieri e Peretti, i sindaci di Sondalo Marco Muscetti, di Tirano Giordano Rossi, di Bormio Renato Pedrini, di Colorina Michele Aili. Tra le prossime iniziative della Fiper segnaliamo la partecipazione nel prossimo fine settimana alla Fiera “Foresta, legno, energia” di Biella ed al salone della Montagna di Torino. (sotto, nelle immagini, alcuni momenti della visita di sabato 22 settembre 2001).

Set 22 2001

Fitto calendario di visite alla centrale del Teleriscaldamento

Dopo l'incontro che, lo scorso 12 giugno. ha portato a Tirano, Sondalo e Valdisotto i dirigenti dei servizi agricoltura ed energia della Regione Lombardia, proseguono le visite alla centrale del Teleriscaldamento di Tirano. L'impianto della TCVVV spa continua ad essere al centro dell'attenzione di tecnici ed amministratori, interessati alla realtà del teleriscaldamento con biomassa ed ai progetti di produzione energetica da fonti rinnovabili. Nei giorni scorsi, esattamente il 19 giugno 2001, a visitare l'impianto turanese è stata una delegazione della Comunità Montana di Alessandria; oggi, 22 giugno 2001, a Tirano è arrivato il Presidente della Provincia di Savona Garassini, il Vice Presidente Giacobbe e l’Assessore Tealdi accompagnati dal Presidente della Società DEMONT s.r.l. Delle Piane e dall’ing. Gaiotti. Gli ospiti hanno potuto osserevare da vicino l'attività dell'impianto, coniscerne il funzionamento e le diverse problematiche. Altre visite ed incontri sono in programma nelle prossime settimane. Sotto (Foto Gusmeroli) due momenti della più recente visita.

 

COMUNICATO STAMPA
NUOVI PROGETTI DI TELERISCALDAMENTO IN VALTELLINA E VALCAMONICA

La Regione Lombardia ha comunicato ufficialmente alla Società TCVVV che, con delibera del 4 maggio 2001, sono stati approvati i progetti per il teleriscaldamento di Livigno, Santa Caterina Valfurva e Tirano (3 Lotto). Progetti assentiti e finanziati dal Pirellone che complessivamente, sulla base dell'Accordo di Programma Quadro ex legge 23 Dicembre 1996 n° 662, ha stanziato oltre 16 miliardi di lire per impianti in Valtellina. Esattamente 9.188 milioni per il progetto di Livigno (di cui 3.292 per la parte alimentata da fonti rinnovabili e 5.895 per quella alimentata da combustibili tradizionali); 4.608 milioni per il 3° lotto dell'impianto di Tirano; 2.638 milioni per finanziare il progetto relativo a Santa Caterina Valfurva. Altri due progetti sono stati messi a punto dalla Tcvvv Spa in Valcamonica: con un finanziamento di 2.226 milioni verrà realizzato un intervento a Esine riguardante il teleriscaldamento dell'Ospedale mentre per 353 milioni è previsto un intervento mirato nel Comune di Corteno Golgi. "Sono risultati importanti - commenta il presidente della Tcvvv Spa, Walter Righini - che dimostrano come la società si sia impegnata a fondo ed abbia ottenuto positive risposte nella politica di diffusione degli impianti di produzione d'energia da fonti rinnovabili". E' importante ora una risposta concreta da parte dei Comuni interessati all'iniziativa essendo previsto il finanziamento per impianti subito cantierabili ed essendoci molti pretendenti pronti a subentrare in caso di rinuncia.

Giu 22 2001

Articoli più letti:

Partner

               

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie. Scopri di più.